Publications

- Publications

Publications

Anno 2020

Svalutazione di immobili classificati nel circolante irrilevante per l’IRAP

AUTORI: Marco Rescigno
CASA EDITRICE: Gruppo Il Sole 24 Ore - Guida alla Contabilità & Bilancio

DESCRIZIONE: L'operazione di svalutazione di un compendio immobiliare ricevuto a seguito di una "datio in solutum" per l'estinzione di un credito garantito da ipoteca non può trovare alcun riconoscimento fiscale. È quanto ha stabilito l’Amministrazione Finanziaria con la risposta all’ interpello n. 60 del 19 febbraio 2020 con cui ha specificato che, già in sede di acquisizione del credito, si è tenuto conto sia di un valore di mercato degli immobili inferiore al valore nominale del credito sia dei costi da sostenere, nell'ambito della “datio in solutum” e per la vendita degli immobili.

Anno 2020

L’Agenzia ritorna sul trattamento contabile e fiscale del diritto di superficie

AUTORI: Marco Rescigno
CASA EDITRICE: Gruppo Il Sole 24 Ore - Guida alla Contabilità & Bilancio

DESCRIZIONE: Con la riposta n. 480 dell’11 novembre 2019 l’Amministrazione Finanziaria, non concordando con il trattamento contabile proposto dalla società istante, conferma la possibilità di dedurre i costi sostenuti per la costituzione a tempo determinato del diritto di superficie su terreni altrui ribadendo, nel contempo, l’impossibilità a dedurre i costi derivanti da diritti di proprietà sui terreni.

Anno 2020

Bilanci 2020, novità contabili e fiscali

AUTORI: Marco Rescigno e Paola Carrara (coautori)
CASA EDITRICE: Gruppo Il Sole 24 Ore – Norme & Tributi Focus

DESCRIZIONE: Panoramica generale riguardo le principali novità contenute nei Principi Contabili OIC e i chiarimenti delle Entrate. Uno speciale de Il Sole 24 Ore, a cui hanno partecipato anche Marco Rescigno e Paola Carrara, redatto in vista della scadenza per i bilanci 2020.

Anno 2020

Cessione del diritto di superficie: l’Agenzia interpreta i principi contabili

AUTORI: Marco Rescigno
CASA EDITRICE: Gruppo Il Sole 24 Ore - Guida alla Contabilità & Bilancio

DESCRIZIONE: La risposta fornita dall’Agenzia delle Entrate nell’interpello n. 435 del 28 ottobre 2019 fornisce alcuni chiarimenti in merito al trattamento da adottare nel caso di costituzione del diritto di superficie. Il caso analizzato dall’Amministrazione finanziaria riguarda il caso di una società che ha percepito un corrispettivo una tantum conseguito per la costituzione del diritto di superficie a tempo determinato, da corrispondere alla stipulazione del contratto definitivo e non rimborsabile in caso di risoluzione per inadempimento della controparte.